A come… Antibiotico!

Da due giorni ho mal di gola, mi sa che prenderò… un cucchiaino di miele!

Gli antibiotici sono una classe di farmaci molto variegata, possono essere anche molto diversi tra loro e pertanto vanno prescritti da un medico.

(Ormai avrete capito che sento le voci…) “Ma io l’ho già a casa dalla febbre di questo autunno! Ho la febbre, mi sa che lo prenderò!”

Feeeeermo!

Prima di tutto lo sapevi che il comune raffreddore è causato da un virus e l’antibiotico non ha alcun effetto? E quale antibiotico avrai a casa? Facciamo intanto un po’ di chiarezza… Esistono diversi tipi di antibiotici, ad ampio spettro e a spettro ristretto. Quelli ad ampio spettro (tipo amoxicillina+ acido clavulanico, per intenderci quell’antibiotico che comincia per A e finisce con ugmentin…) agiscono su una gran varietà di microrganismi patogeni e sono quelli che usiamo più frequentemente. Quelli a spettro ristretto agiscono su specie precise e solitamente vengono prescritti in seguito ad un esame medico più accurato (a cui può seguire per esempio un tampone orofaringeo).

Riecco la vocina “Ma per si e per no io quello ad ampio spettro lo prenderei…”

Eh, se i farmaci non avessero effetti collaterali, anche io lo prenderei “per si e per no”… Ma:

  1. L’antibiotico indebolisce la nostra flora intestinale, perciò se non è necessario, l’antibiotico provocherà malessere a livello intestinale e possibili infezioni che prima non c’erano (l’antibiotico non uccide solo i batteri cattivi… anche quelli buoni!)
  2. L’antibiotico somministrato troppo di frequente (o le cure di antibiotico non portate a termine) causano lo sviluppo di una resistenza, ovvero di una “evoluzione” del patogeno che gli permette di sopravvivere all’antibiotico. A proposito della resistenza, si può imputare all’abuso di antibiotici il fatto che anche gli ultimi antibiotici inventati (utilizzati solitamente in ambito ospedaliero) stanno smettendo di funzionare, rendendo alcune infezioni letali. Sicuri di voler allevare batteri super-resistenti?

Tutti i farmaci sono utili, molto spesso si rivelano indispensabili, però deve essere valutato sempre e solo con l’aiuto di un medico il rapporto rischio/beneficio.

Meglio abolire la medicina fai-da-te…

Stay Tuned

La Scienzabolaria

 

 

Post Scriptum

Per approfondimenti sulla antibiotico-resistenza:

 

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: